venerdì 11 dicembre 2009

Pensiero della Domenica - 96

A cura del sito “Vie dello Spirito


III^ domenica d'Avvento


Interrogavano Giovanni: "Che cosa dobbiamo fare?"


Nella Liturgia della Parola di questa III Domenica di Avvento, il tema dominante è sempre la venuta del Messia. Atteso da secoli, il popolo lo invocava “Signore, vieni, non tardare”.

E nei momenti di scoraggiamento sarà il Profeta Sofonia (che significa “il Signore protegge”) a dare fiducia al popolo: “Non temere, Sion, non lasciarti cadere le braccia! Il Signore, tuo Dio, in mezzo a te è un salvatore potente. Gioirà per te, ti rinnoverà con il suo amore, esulterà per te con grida di gioia”. [leggi tutto]

***

Don Lucio Luzzi

3 commenti:

mic ha detto...

Grazie!
Buon NATALE in Cristo Signore e dal cuore, uniti il Lui!!!

Riccardo ha detto...

Faccio notare che Giovanni Battista non dice ai soldati di lasciare le armi e disertare, ma solo di non angariare le persone con la violenza. Il Vangelo è tutt'altroche pacifista, sotto questo punto di vista.

silvio ha detto...

Buon Natale cara Mic.

@Riccardo: esatto. Il Vangelo, poi, non è nemmeno rivoluzionario, checchè ne dica la teologia della liberazione.