lunedì 5 ottobre 2009

Trieste ha il nuovo vescovo

Ieri, festa liturgica di San Francesco d’Assisi, si è insediato il nuovo arcivescovo a Trieste mons. Giampaolo Crepaldi, con solenne celebrazione nella Cattedrale di San Giusto.
Preghiamo che il Signore realizzi il suo programma: «Vi confesso subito che unico mio obiettivo sarà la salus animarum così come avvenne per il Poverello di Assisi». Interessante, anche la sua denuncia contro l’ideologia imperante del “riduzionismo”: «La persona viene ridotta ai suoi geni o ai suoi neuroni, l'amore ridotto a chimica, la famiglia viene ridotta a un accordo, i diritti vengono ridotti a desideri, la democrazia viene ridotta a procedura, la religione viene ridotta a mito, la procreazione viene ridotta a produzione in laboratorio, il sapere viene ridotto a scienza e la scienza a esperimento, i valori vengono ridotti a scelte, le culture ad opinioni, la verità a sensazione, l'autenticità viene ridotta a coerenza con la propria autoaffermazione».
***
silvio

1 commento:

mic ha detto...

sembra promettente.
Auguri!