venerdì 31 luglio 2009

Impotenza di Stato

Ci eravamo già occupati di quegli scomunicati dell’Aifa, che oggi hanno autorizzato la vendita in Italia della pillola abortiva RU486. Le regole, in Italia, le decide l’Aifa.

Quello che fa più… paura, ma certo, è che il partito radicale di massa è talmente potente che detta legge anche senza vincere le elezioni. Ammazzano disabili, vendono veleni, sovvertono l’ordine pubblico. Fanno quello che vogliono, insomma, impuniti e riveriti.

Impotenti, invece, sono quei quattro broccoli al governo, la cui autorità è prossima allo zero.

***

silvio

2 commenti:

hayalel ha detto...

In che modo i radicali sono riusciti nel loro intento?
Mi sfugge il metodo con il quale assumono questo potere che non dovrebbe competergli.

silvio ha detto...

Non intendo riferirmi al partito radicale ma, in generale, al mondo della sinistra. Specialmente i partiti dell’estrema sinistra e alcuni socialisti (Zapatero, ad esempio), abbandonato il marxismo, hanno assorbito l’ideologia libertaria-anarchica: giacobinismo, illuminismo, relativismo etico, principi rivoluzionari e risorgimentali, principi condivisi con la massoneria, ecc…
Augusto del Noce aveva previsto che, dopo il crollo del Muro di Berlino, i partiti comunisti si sarebbero avvicinati alle posizioni della cultura radicale.
In questo senso, oggi si parla di partito radicale di massa.