lunedì 24 novembre 2008

Pathemata mathemata

A proposito dell’anticristo, la Spagna è messa proprio male. Ma l’Europa intera, direi, è sotto la caligine del zapaterismo più ottuso.

A niente vale, ad esempio, l’avvertimento del laico e liberale Marcello Pera - recensito dal Papa - che vede un clamoroso errore nella rinuncia a Dio da parte del liberalismo: l’Europa è «la terra più scristianizzata dell'Occidente e se ne fa un vanto». Certo, il Papa non si arrischia a rammentare che il liberalismo ha distrutto il principio d’autorità e vari altri sostegni contro la barbarie. Perderebbe anche i Pera.

Comunque l’errore dilaga, veicolato dall’ottusità libertaria e i Crocifissi oltraggiati dagli epigoni dell’anticristo.

***

silvio

2 commenti:

calamar ha detto...

Siamo messi prorpio male, dove si andrà a finire di questo passo... verso una società più libera e laica?

silvio ha detto...

Comunque, in Italia siamo messi leggermente meglio.
Almeno finora.
Leggansi, leggansi: http://www.ilfoglio.it/soloqui/1424