lunedì 26 maggio 2008

Quello che già si sapeva

Il senso della vita? Semplice: non c’è.
È questo che già si sapeva?
No. Si sapeva già che il programma di Paolo Bonolis, “Il senso della vita” - al pari di quasi tutte le programmazioni televisive - non ha senso alcuno.

La banalità è sempre scontata, noiosa. Bonolis, al termine delle sue fatiche mediatiche, ripete lo stereotipo della modernità: «La vita non ha un senso. Perché non ha un motivo […] E nemmeno la morte, se è per questo. Bisogna prendere atto che si muore. Si muore e basta. È triste ma è così». [leggi tutto]
***
silvio

2 commenti:

Cogitor ha detto...

Carissimo Silvio, ho davvero gustato questo tuo post. Davvero bello. Un abbraccio.

silvio ha detto...

Altrettanto fratello.