mercoledì 23 gennaio 2008

Sessantotto - 01

Iniziamo, dunque a festeggiare degnamente il quarantennale del ’68.
Segnalo il nuovo libro di Marcello Veneziani (“Rovesciare il ‘68”, Mondadori) con il sottotitolo: «Pensieri contromano su quarant’anni di conformismo di massa».

Veneziani, nella pubblicità al suo libro, specifica inoltre che «dopo quarant’anni di servizio il ’68 merita di andare in pensione. La vera trasgressione è oggi la tradizione».

Quoto e consegno ai posteri l’espressione: il ’68 è «conformismo di massa».
***
silvio

9 commenti:

Paolo ha detto...

Hai fatto bene a segnalare il libro di Veneziani, Silvio. A naso, anche a me era subito sembrato interessante. Potrebbe essere una riedizione, più o meno ampliata e rimaneggiata, di "Sessantotto pensieri sul Sessantotto", già uscito nel 1998 per un'editrice sconosciuta. A suo tempo, edificante lettura.
Vaglielo a dire nelle scuole, poi, che sono tutti "conformisti di massa". Mi sa che molti neanche capirebbero bene il concetto...

calamar ha detto...

il ’68 è «conformismo di massa»
il ’69 è «conformismo di massa»
il ’70 è «conformismo di massa»
il ’71 è «conformismo di massa»
il ’72 è «conformismo di massa»
il ’73 è «conformismo di massa»
il ’74 è «conformismo di massa»
il ’75 è «conformismo di massa»
il ’76 è «conformismo di massa»
il ’77 è «conformismo di massa»
il ’78 è «conformismo di massa»
il ’79 è «conformismo di massa»
l ’80 è «conformismo di massa»
l ’81 è «conformismo di massa»
l ’82 è «conformismo di massa»
l ’83 è «conformismo di massa»
l ’84 è «conformismo di massa»
l ’85 è «conformismo di massa»
l ’86 è «conformismo di massa»
l ’87 è «conformismo di massa»
l ’88 è «conformismo di massa»
l ’89 è «conformismo di massa»
il ’90 è «conformismo di massa»
il 91 è «conformismo di massa»
il 92 è «conformismo di massa»
il 93 è «conformismo di massa»
il 94 è «conformismo di massa»
il 95 è «conformismo di massa»
il 96 è «conformismo di massa»
il 97 è «conformismo di massa»
il 98 è «conformismo di massa»
il 99 è «conformismo di massa»
il 2000 è «conformismo di massa»
il 2001 è «conformismo di massa»
il 2002 è «conformismo di massa»
il 2003 è «conformismo di massa»
il 2004 è «conformismo di massa»
il 2005 è «conformismo di massa»
il 2006 è «conformismo di massa»
il 2007 è «conformismo di massa»

silvio ha detto...

@ Paolo: ho incontrato il Veneziani-pensiero in “La sconfitta delle idee” (Laterza), dove argomentava la sotituzione idea-ideologia.
Niente male. Credo che Veneziani sia ateo o aconfessionale, ma pone molte questioni in modo intelligente.

@ Calamar: ecco, questo è appunto un esempio di uniformismo dello stile, che corrisponde al conformismo massificato.
Tipico stile sessantottardo: frasi schizoidi, che vorrebbero essere ironiche. Forse lo sarebbero, se fossero intelligibili. Così invece, provocano un’autocomicità involontaria.
Con questo genere d’espressione, Lorsignori volevano cambiare il mondo.

gaddhura ha detto...

Quarant'anni di vergogna e di terrorismo.
Quarant'anni di 'pensiero unico' e di relativismo.
Questa è la verità.

Gli esiti dell'utopia del comunismo sono evidenti agli occhi di tutti. In molti Stati le popolazioni stanno ancora pagando gli esiti nefasti dell'idea di lotta sociale come unica possibilità per cambiare il mondo. Meglio, questi dati sono evidenti per chi non ha perso la capacità di valutare con serietà la realtà...
Ben venga una sua rilettura critica.
A presto!

silvio ha detto...

Quello che mi fa più ridere, caro Gaddhura, è la loro ingenuità. Pensano ancora di parlare al pubblico di Carosello.
Quando sento parlare Pannella, ascolto il mio orologio per capire se si è fermato il primo o il secondo.
Un saluto.

calamar ha detto...

@ Silvio: io nel sessantotto al massimo sono stato concepito, figurati...
Capisco che però per gente accecata dal conformismo della intolleranza e dell'odio religioso nonchè dall'amore per il dolore fisico e dall'uniformismo dei dogma riuscire a capire ciò che non è conforme alla propria chiusura mentale risulta essere un obiettivo difficile da raggiungere.Il risultato è una risposta acida (per caso hai fatto penitenza pranzando con pane e aceto?) ad un commento ironico/sarcastico. Non che mi voglia dare da solo le risposte ai miei commenti, ma mi sarei aspettato una risposta diversa tipo: il conformismo del '68 ha portato al terrorismo, quello degli anni '80 al massimo ai McDonald, ai paninari e agli yuppie... MA che vogliamo fare? siete così. Peraltro non hai notato che lo stesso sottotitolo del ibro citato parla di 40 anni di conformismo di massa.

silvio ha detto...

Veramente era una risposta ironica a un commento inintelligibile… e involontariamente comico.

calamar ha detto...

Si ho capito, a te il latte dopo cinque giorni ti diventa ironico...

silvio ha detto...

No, acido.
Sono un produttore di yogurt.